Piattaforme aeree: importanti novità per le agevolazioni fiscali d’acquisto

Udite, udite! Piattaforme aeree nuove a metà prezzo!

Il nuovo anno si apre all’insegna di importanti novità per quanto concerne il mondo delle agevolazioni fiscali acquisto piattaforme aeree.

Il Nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0, meglio conosciuto sotto la denominazione di Industria 4.0, approvato dalla Legge di Bilancio 2021 prevede un investimento di ben 24 miliardi da parte dello Stato finalizzato a sostenere la ripresa economica e a dare stabilità alle imprese, in un momento così delicato, supportandole nel processo di transizione tecnologica e di sostenibilità ambientale. Inoltre, il piano prevede una nuova durata delle misure e un potenziamento notevole di tutte le aliquote di detrazione.

Vediamo più da vicino in cosa consistono queste novità

Innanzitutto, i nuovi crediti d’imposta, inseriti nel Piano Industria4.0, hanno una nuova durata che offre agli interessati la possibilità di fruizione delle agevolazioni per ben due anni, 2021 e 2022.

Inoltre, la legge ha apportato una conveniente modifica alle percentuali del credito d’imposta del ex iper-ammortamento, aumentando l’aliquota dal vecchio 40% ad un nuovo 50% per l’acquisto di tutti i beni strumentali che rientrano nell’Industria 4.0 con investimenti fino a 2,5 milioni di euro.

A chi è rivolto il nuovo piano?

È bene specificare che restano invariati i destinatari di queste agevolazioni: aziende, professionisti e possessori di partita IVA, indipendentemente dal settore economico di appartenenza.

La modifica dell’aliquota al 50% rappresenta un’ottima possibilità: apporta un notevole cambiamento in termini di risparmio economico, poiché acquisterai i mezzi desiderati esattamente a metà prezzo!

Le piattaforme aeree Palfinger e Palazzani del gruppo NgAir rientrano in questa categoria.

Non lasciarti scappare le agevolazioni fiscali per acquisto piattaforme aeree, ti aiuteranno a lavorare in modo sereno e sicuramente più leggero.

Condividi